domenica 21 settembre 2008

Dedicata ad Abdul e all'Italia del 2008



Questa canzone è stata scritta tanti anni fa,ma sembra oggi.

""Sei contenta se un ladro muore o se si arresta una puttana
se la parrocchia del Sacro Cuore acquista una nuova campana.
Sei soddisfatta dei danni altrui ti tieni stretta i denari tuoi
assillata dal gran tormento che un giorno se li riprenda il vento.
E la domenica vestita a festa con i capi famiglia in testa
ti raduni nelle tue Chiese in ogni città, in ogni paese.
Presti ascolto all'omelia rinunciando all'osteria
così grigia così per bene, ti porti a spasso le tue catene.

Vecchia piccola borghesia per piccina che tu sia
io non so dire se fai più rabbia, pena, schifo o malinconia.

Godi quando gli anormali son trattati da criminali
chiuderesti in un manicomio tutti gli zingari e gli intellettuali.
Ami ordine e disciplina, adori la tua Polizia
tranne quando deve indagare su di un bilancio fallimentare.
Sai rubare con discrezione meschinità e moderazione
alterando bilanci e conti fatture e bolle di commissione.
Sai mentire con cortesia con cinismo e vigliaccheria
hai fatto dell'ipocrisia la tua formula di poesia.

Vecchia piccola borghesia per piccina che tu sia
io non so dire se fai più rabbia, pena, schifo o malinconia.

Non sopporti chi fa l'amore più di una volta alla settimana
chi lo fa per più di due ore o chi lo fa in maniera strana.
Di disgrazie puoi averne tante, per esempio una figlia artista
oppure un figlio non commerciante, o peggio ancora uno comunista ... ex
Sempre pronta a spettegolare in nome del civile rispetto
sempre fissa lì a scrutare un orizzonte che si ferma al tetto.
Sempre pronta a pestar le mani a chi arranca dentro a una fossa
e sempre pronta a leccar le ossa al più ricco ed ai suoi cani.

Vecchia piccola borghesia, vecchia gente di casa mia
per piccina che tu sia il vento un giorno, forse, ti spazzerà via.""

"Borghesia" di Claudio Lolli

7 commenti:

il Russo ha detto...

Grandissimo Lolli, ero ancora un bocia quando la sentii per la prima volta.
Questo blog promette molto bene, quando deciderai di fare uno spazio linkaggio amici bloggers, se vorrai, avvertimi che ci linkiamo a vicenda.
Ciao.

Sito ha detto...

Ciao Russo,perchè non la metti anche tu ,magari domani che c'è il funerale?Non c'è bisogno della citazione di questo sito,basta far circolare le idee...il link lo metto subito,ciao.

Farfallaleggera ha detto...

come non conoscere Claudio Lolli e come non dargli ragione....ciao giò

Vincenzo ha detto...

La canzone è sublime e tu hai fatto un'ottima scelta a metterla sul tuo blog così potrai diffondere il messaggio ad un più alto numero di persone. Anch'io contesto la borghesia ma mi rendo conto di essere incatenato in essa...quelle parole certo dovrebbero far molto riflettere perchè c'è tanto di vero e spesso penso anch'io di dovermi liberare dalla vigliaccheria e dall'ipocrisia che mi circonda. Intanto mi difendo evitando gente meschina e falsa...
A proposito ti linko così ti vengo a trovare spesso...

Farfallaleggera ha detto...

http://farfallaleggera.blogspot.com/2008/08/post-n-29.html

Valeria ha detto...

Grazie per questo ottimo spunto di riflessione. Hai ragione: l'importante è far circolare le idee...abbiamo bisogno di ossigenare le nostre menti e i nostri pensieri.

EMERGENZA DEMOCRATICA ha detto...

Grazie della visita al nostro blog.
Ci fa piacere sapere che molti giovani ci seguono.
Approfittiamo per invitare chi è interessato a contattare i nostri referenti regionali (gli indirizzi sono sul nostro sito www.emergenzademocratica.eu).
Ciao...