venerdì 14 novembre 2008

Grandi cambiamenti ; bisogna esserci!

In Italia e nel mondo è un periodo di grandi cambiamenti;in bene e in male.
Faglie si vanno aprendo dappertutto.

--Negli USA Obama ha vinto le elezioni in un segno di forte discontinuità col passato e parlando di sanità pubblica e tasse ai ricchi,
--La Russia assediata dall'Occidente ai suoi confini sta puntando i missili contro l'Europa
--La crisi economica ha piegato il libero mercato capitalistico e costretto mezzo mondo a sostenerlo con fiumi di soldi mai visti.Si perdono migliaia di posti di lavoro dappertutto e i governi si incontrano per trovare soluzioni alla crisi,includendo a pari dignità le potenze emergenti del BRIC (Brasile,Russia,India,Cina).
--In Italia un forte movimento di massa ha contestato la riforma Gelmini della scuola con cortei e occupazioni.
Alitalia e altre vertenze vedono un ritorno delle lotte del lavoro.Il governo sta riuscendo a isolare la CGIL e spacare l'unità sindacale. Ricompaiono anche alcuni fascisti e dichiarazioni autoritarie di persone vicine al governo o dentro di esso.

'Nzomma,è un periodo di grande cambiamento e bisogna essere all'altezza,perchè il mondo fra pochi anni non sarà più come prima.
Scendendo in piazza,militando,bloggando,contribuendo come si può,ma bisogna esserci e ben preparati,perchè si stanno giocando nuovi rapporti di forza che influenzeranno molto il futuro.
Quindi,dedico ai/alle militanti futuri il pezzo seguente, datato di un periodo un pò strong(1977),ma che indica come la bellezza (o la rivoluzione,datevi voi la risposta..)stia in molte cose,compreso l'"impegno" sociale e politico.

8 commenti:

il Russo ha detto...

Io ci sono, ma sei sicuro che i grandi cambiamenti non prefigurino un peggioramento?

Sito ha detto...

Ciao Russo.No,anzi,probabilmentecome pensi tu si va ad un peggioramento.
Ma proprio per questo bisogna che resistiamo,se no in Italia si va all'abbruttimento totale,ciao

mariarubini ha detto...

splendido video!! ... belle le immagini... tutte. bellissima quella dove inquadra il ragazzo con in mano "il quotidiano dei lavoratori"... e le femministe che fanno il loro gesto... splendido pezzo e splendido video.

certo dobbiamo esserci! scherzi???
:-)

un caro saluto

Sito ha detto...

Ciao Maria:-),proprio bella questa canzone di Manfredi,anche il testo..non a caso poi s'è messo a fare il romanziere...

Gap ha detto...

Ciao Sconosciuto Tempestoso,
ti ringrazio della visita e della segnalazione. Leggerò con più attenzione il ciò che dici, ma già sembra interessante, come elemento negativo hai le visite del Russo ma oramai sono rassegnato a trovarmelo sempre in mezzo ai piedi.
Un saluto

Sito ha detto...

Ciao Gap,grazie e pazienza,il russo bisogna sopportarlo,sarebbe peggio se fosse stato "l'americano",;-)

stellavale ha detto...

In Italia purtroppo cambia poco....

Sito ha detto...

Ciao Stellavale!In Italia in questo periodo cambia in peggio,ma senza "resistenza" peggiorerebe molto di più.
Per questo,chi ha filo da tessere,lo faccia.